> Soluzioni > Backup e Ripristino > Perché SSD clonato non fa il boot | Come fare SSD avviabile?

Perché SSD clonato non fa il boot | Come fare SSD avviabile?

2017-04-11 18:11:11 Pubblicato da Grazia in Backup e Ripristino

Sommario:
Qui spiega perché SSD clonato non fa il boot e come risolvere questo probblema per rendere SSD avviabile di nuovo.

Windows 10 non si avvia Dopo la clonazione di SSD

"Ho avuto uno SSD e l’ho clonato in uno SSD più grande via un USB con il nuovo SSD essendo esterno a quello momento. I ho installato il nuovo SSD nel desktop di Windows 10 e non fa il boot senza un disco di avvio nel CD/ROM. Dare un dispositivo di avvio non trovato ed elencare più volte esterni con errori sconosciuti. Perché clonato SSD non fa il boot e come fare SSD avviabile di nuovo?"

Perché clonato SSD non fa il boot?

Cause di faillimento d’avvio del SSD clonato variare da diversi strumenti di clonazione. In generale, la gente si fa la clonazione inclusi i dischi, partizioni e file quando scegliere la funzione di "clone". Se il disco di origine che scegli di clonare dai settori danneggiati e gli errori non risolti, è probabile replicare gli errori, rendendo il disco di destinazione hanno difficoltà in avvio normale. Qualsiasi altro caso che SSD non si avvia?

1. Ingannati dal software di clonazione SSD mal eseguito;

2. Processo di clonazione provoca la corruzione del sistema;

3. Perdere la clonazione delle partizioni "sistema riservato";

4. Set drive sbagliato per fare il boot di OS;

5. Altri.

Come fare il boot di SSD senza problema?

Infatti è altamente consigliato per mantenere il disco rigido di origine, nel caso che la clonazione non è riuscita, puoi dare un altro colpo con la nostra raccomandazione. Il problema che SSD non si avvia si verifica in un luogo comune, è significativo rsolverlo con l'aiuto di un software potente di clonazione del disco ed una guida all'utilizzatore finale. EaseUS Todo Backup, come l’hai sentito per molto tempo, renderebbe ancora una volta di avvio SSD senza alcun problema. Eseguire come segue cautamente, non perdere i passi cruciali, e vedere se il problema di SSD boot è ancora lì.

Importante: In generale si dovrebbe conoscere la clonazione di SSD con EaseUS Todo clone software.

1. Se il disco rigido originale contiene la partizione del sistema, selezionare l’opzione "Spegne il computer quando l'operazione è completata". Il software si spegne automaticamente il computer quando la clonazione è completata.

2. Per rimuovere sia il disco di origine o disco di destinazione dal computer per fare il boot del computer normalmente se il disco di origine contiene la partizione di avvio.

3. Se desideri eseguire l'avvio dal disco di destinazione, ti consigliamo di sostituire il disco di origine con il disco di destinazione.

4. Se il computer non si avvia dal disco di destinazione dopo la clonazione, ti consigliamo di clonare il disco di origine su un altro disco con la stessa interfaccia di HDD.

5. Se scegli di clonare una partizione nascosta, quello clonato non sarà nascosto.

6. Il disco rigido grande può essere clonato al piccolo disco rigido fintanto che la capacità del disco rigido di destinazione è uguale o maggiore dello spazio utilizzato del disco originale.

Guida di clonazione del SSF a passo a passo 

Passo 1. Avviare EaseUS Todo Backup e cliccare Clone.

Passo 2. Selezionare il disco di origine che desideri clonare.

Selezionare il disco di origine per clonare.

Passo 3. Selezionare il disco di destinazione (SSD). Garantire a spuntare le opzioni "Ottimizza per SSD" e "Clone a Settore per settore".

Passo 4. Visualizzare in anteprima il layout del disco e poi cliccare Procedi per eseguire la clonazione del disco.