> Soluzioni > Recupero Dati  > Come risolvere l’errore Windows 10 Sta preparando i file per l’installazione bloccato

Come risolvere l’errore Windows 10 Sta preparando i file per l’installazione bloccato

15/06/2020 Modificato da Lucas in Recupero Dati 

Sommario:

Windows 10 si blocca quando sta preparando i file per l’installazione. Stai cercando una soluzione adeguata? Leggere questo post e risolvere il problema ‘sta preparando i file per l'installazione’ in Windows 10. Ci sono vari metodi, non c’è bisogno di provare tutti, basta che trovare quello che funziona.

 Versione Win

Tasso di recupero: 97,3%

Versione Mac

Recuperare in 3 passaggi

Installazione di Windows Sta preparando i file per l’installazione

Alcuni utenti di Windows segnalano che l’installazione bloccata alla fase di preparazione dei file. Dicono che l’installazione andava bene fino a quando non raggiunge il ‘sta preparando i file per l’installazione’. Questo problema è accaduto per tanti utenti, si sempre blocca ma in percentuali diverse(8%, 49%, 17%, 73%, ecc.). Allora come risolvere questo problema? I passaggi seguenti potrebbero esserti utili.

1. Ripristinare ed esportare i file o dati importanti

Per evitare la perdita di dati, è consigliabile ripristinare ed esportare i dati su un dispositivo di memoria esterno. È possibile recuperare ed esportare i dati importanti con EaseUS Data Recovery Wizard Pro with Bootable Media, il programma è in grado in recuperare ed esportare i dati quando il PC non si avvia oppure quando il sistema Windows 10/8/7/Vista è bloccato. Dopo la scansione ed il recupero dei dati, si ricorda di salvarli su un dispositivo esterno.

Per evitare la perdita di dati, è consigliabile ripristinare ed esportare i dati su un dispositivo di memoria esterno. È possibile recuperare ed esportare i dati importanti con EaseUS Data Recovery Wizard Pro with Bootable Media, il programma è in grado in recuperare ed esportare i dati quando il PC non si avvia oppure quando il sistema Windows 10/8/7/Vista è bloccato. Dopo la scansione ed il recupero dei dati, si ricorda di salvarli su un dispositivo esterno.

recuperare i dati con EaseUS Data Recovery Wizard

2. Sistemare il problema dell’installazione sta preparando i file

Dopo aver esportato i dati, ora puoi seguire i metodi per risolvere il problema.

Metodo 1. Reimpostazione del BIOS

  • Entrare nel BIOS, andare alla sezione di Boot e controllare la priorità di avvio.
  • Se la priorità dell’unità di avvio (SSD/HDD) non è più alta, la primo posto si trova il Windows Boot Manager o USB HDD oppure DVD Rom, assegnare l’unità di avvio la priorità numero uno.
  • Salvare la modifica ed uscire dal BIOS.
  • Riavviare il computer.

Metodo 2. Avviare il computer in modalità provvisoria

  • Tenere a premuto il pulsante di alimentazione per qualche minuti oppure fino a quando il computer non si spegne.
  • Premere il pulsante di alimentazione di nuovo per accendere il computer.
  • Il computer ti dovrebbe dire che Windows non è risuscito ad avviarsi o qualcosa del genere.
  • Scegli un’opzione>Risoluzione dei problemi>Opzioni avanzate>Impostazioni di avvio.
  • Fare un clic su Riavvio e tenere a premuto il tasto F4 per entrare nella modalità provvisoria oppure il tasto F5 per entrare nella modalità provvisoria con rete se si prevede di dover usare Internet.

Metodo 3. Eliminare i file problematici

Riavviare il PC e si apparirà la schermata della opzione di avvio di Windows.

opzioni avanzate di windows 10

In questo menu, scegliere l’opzione Risoluzione dei problemi>Opzioni avanzate>Prompt dei comandi.

Nella riga di comando, inserire: C: cd Windows\System32\LogFiles\Srt. SrtTrail.txt poi dare invio per eseguire il comando.

A questo punto, se appare questo messaggio: Il file critico di avvio c: \ windows \ system32 \ drivers \ tmel.sys è danneggiato. Ora navigare alla locazione specificata ed eliminare i file problematici con CMD.

Inserire il comando: cd c: \ windows \ system32 \ drivers poi immettere il comando di eliminazione: del sys.

eliminare i file problematici

 Versione Win

Tasso di recupero: 97,3%

Versione Mac

Recuperare in 3 passaggi