> Soluzioni > Recupero dei File > Come recuperare file da 0 byte

Come recuperare file da 0 byte

06/12/2019 Pubblicato da Lucas in Recupero dei File

Sommario:

Quando i file salvati si sono improvvisamente diventati da 0 byte, non ti preoccupare. In questa pagina, troverete 6 metodi per recuperare i file da 0 byte su Windows 10/8/7. Proseguiteci per ripristinare i file da 0 byte e recuperare i file persi con il software di recupero dati EaseUS.

 Versione Win

Tasso di recupero: 97,3%

Versione Mac

Recuperare in 3 passaggi

I 6 metodi per recuperare i file da 0 byte su Pc Windows in questa pagina sono fornite dai geek professionisti, tutte le soluzioni sono state testate e verificate.

Come recuperare un file da 0 byte

''Qualcuno ha incontrato il problema che tutti i file in una chiavetta USB improvvisamente diventano 0 byte? È possibile aprire e gestire i file, ma nessuno di essi può essere aperto o utilizzato. Conoscete qualche soluzione per risolvere questo problema?''

''Tutti i miei documenti – Word, Excel, PDF e altri immagini sono diventati da 0 byte. Non potrei aprire né modificare questi file. Come posso fare per recuperare un file da 0 byte?''

Un file in l’unità di archiviazione o partizione di disco rigido del computer diventa 0 byte, questo non è un nuovo problema in Windows. Se si capita male questa cosa, seguire le prossime 3 parti per risolverlo.

Sebbene alcuni geek o siti web abbiano fornito un elenco di soluzioni, è ancora abbastanza confuso per la maggior parte degli utenti. Qui, vi offriamo i passaggi dettagliati per aiutarvi a recuperare i file da zero byte.

Parte 1. Le cause di file da 0 byte

Per trovare la soluzione più adatta, è importante conoscere le cause che hanno trasformato i file da 0 byte, ecco un elenco delle cause più comune:

  1. Virus, infezione da malware
  2. Caricamento o download di file incompleti
  3. File ricevuti tramite e-mail o allegati di posta elettronica incompleti
  4. File da 0 byte creati intenzionalmente

E ora puoi individuare e controllare i vostri file, nella parte successiva, sarete in grado di trovare la soluzione corrispondente per risolvere i problemi.

Parte 2. 6 metodi per recuperare file da 0 byte

Mentre alcuni amministratori e utenti esperti hanno detto che quando un file è diventato 0 byte, non c’è un modo semplice da applicare per ripristinarlo. Dopo aver appreso le cause esatte, potreste avere la possibilità di farlo. Qui ci sono 6 metodi forniti da geek e YouTuber che possono risolvere i problemi:

Metodo 1. Rimuovere il virus 0KB

Si applica quando un file .exe o programmi trasformati in 0KB. La causa principale è che i file sono stati infettati da virus 0KB. Qui ci sono due modi che è in grado di risolvere il problema.

A. Utilizzare un software antivirus

Ci sono molti software antivirus disponibili online, è possibile effettuare una ricerca online per trovare un software antivirus affidabile che possono aiutare a ripulire e rimuovere i virus.  

B. Rimuovere manualmente il virus

Un esperto da YouTube - Ranier ha creato su video per aiutare a rimuovere il virus 0KB dal PC in modo manuale. Molte persone hanno lasciato commenti sotto questo video dicendo che la soluzione ha funzionato. E pensiamo che questo potrebbe essere utile per voi.

Secondo quanto riportato nel video, è il file ‘SYSWIN’ sul PC che ha infettato tutti i file e li ha trasformati in 0 byte. Ecco il video:https://www.youtube.com/watch?v=CtCXodDhDY4&feature=youtu.be 

Metodo 2. Ripristinare i file da 0 byte modificando l’estensione

Si applica quando tutti i file su un’unità di computer diventano improvvisamente 0 byte. Quando i file salvati trasformati in 0KB, le estensioni dei file vengono modificate come .000, è possibile provare modificare le estensioni dei file.

A. Individuare l’unità o la partizione in cui i file sono diventati 0KB, fare clic con il tasto destro del mouse e selezionare Proprietà.

B. Andare alla scheda Strumenti, fare un clic su Controlla.

C. Fare un clic su Analisi unità, e chiudere la finestrina quando completata l’analisi.

D. Aprire l’unità e nel campo dell’indirizzo digitare: FOUND.000 e premere Invio.

E. Salvare il file in un’altra unità e modificare l’estensione. Per esempio, Word.dco, Excel.xls, ecc.

F. Aprire e controllare i contenuti dei file. 

Metodo 3. Ricaricare, download di nuovo i file

Si applica quando i file scaricati, ricevuto via email non sono completati a causa di operazioni improprie o di caricamento incompleti. Il modo migliore per risolvere questo tipo di problema è inviare o scaricare nuovamente i file.

Metodo 4.  Utilizzare gli strumenti Zip comuni

Si applica quando l’attributo di file non è supportato, la maggior parte dei file con attributi non supportati si trasformerà in 0 byte. Questo è causato dall'uso di strumenti zip unici. Il modo migliore è quello di utilizzare strumenti di zippatura più comuni, ad esempio: WinZip, 7-Zip, WinRAR, ecc.

Metodo 5. Eseguire il comando CHKDSK

Si applica quando non si sanno le cause degli errori, è possibile provare CMD per correggere l’errore.

A. Premere il tasto Win + R per aprire la finestrina Esegui, digitare cmd per aprire il Prompt dei comandi.

B. Digitare chkdsk /f x: e premere Invio. (Sostituire x: con la lettera dell’unità problematica.)

C. Lasciare che CMD esegua l’ordine e corregga gli errori.

Metodo 6. Mostrare i file nascosti

Si applica quando i file nascosti sono stati sostituiti dai file da 0 byte. A volte, quando il disco rigido viene infettato da virus sconosciuto, i file possono essere nascosti e sostituiti dal file da 0 byte. Si possono provare questa soluzione per mostrare i file nascosti:

A. Fare un clic su l’icona Windows con il pulsante destro del mouse e selezionare Cerca.

B. Digitare: Mostra cartelle e file nascosti e selezionarlo per aprire l’Opzioni Esplora file.

C. Alla scheda Visualizzazione, cliccare File e cartelle > Cartelle e file nascosti, scegliere l’opzione Visualizza cartelle, file e unità nascosti e poi dare ok per confermare la modifica.

Parte 3. Recuperare i file persi con il software di recupero dati

Se avete rimosso i virus ma non trovate più i file, potete utilizzare un software di recupero dati. Inoltre, quando il problema di perdita di dati si verifica sul dispositivo a causa di cancellazione, formattazione o altri motivi, la scelta migliore è quella di utilizzare il programma di recupero dati. EaseUS Data Reocvery Wizard supporta il recupero dei file persi e semplifica il processo in solo 3 passaggi:

Uno. Installare EaseUS Data Recovery Wizard sul computer, selezionare una posizione dove hai perso file, e cliccare “Scansione”.

installare EaseUS Data Recovery Wizard sul computer

Due. Il software comincia una scansione per cercare file attuali o persi sul computer.

la scansione contribuisce a cercare file persi

Tre. Puoi visualizzare in anteprima i file trovati e recuperarli facendo clic sul pulsante “Recupera”.

recuperare file recuperabili

Insomma, quando i file sono diventati 0-byte o 0KB, non esitate e provate i 6 metodi forniti in questa questa. E se si predono i file senza un backup o addirittura i file sono stati eliminati definitivamente, lasciate che EaseUS Data Recovery Wizard li riporti immediatamente indietro.

 Versione Win

Tasso di recupero: 97,3%

Versione Mac

Recuperare in 3 passaggi