> Soluzioni > Recupero di Hard Drive > [Risoluzioni] Una partizione dell'unità necessaria non è presente

[Risoluzioni] Una partizione dell'unità necessaria non è presente

28/05/2020 Modificato da Grazia in Recupero di Hard Drive

Sommario:

Soluzioni complete risolvere l'errore 'Non sono riuscito a reimpostare il PC. Una partizione dell'unità necessaria non è presente' in Windows 10/8/7. Perde partizione drive richiesto in Dell, Acer, HP, Asus. Non dimenticare di usare EaseUS software di recupero dari per recuperare i dati persi dopo correggere questo errore.

 Versione Win

Tasso di recupero: 97,3%

Versione Mac

Recuperare in 3 passaggi

Descrizione dell'errore

"Provo a reset il mio PC, ma quando lo faccio con un USB drive, realizzato con lo strumento di creazione multimediale, ottengo il seguente errore: Non sono riuscito a reimpostare il PC. Una partizione dell'unità necessaria non è presente."

In realtà, a parte dalll'errore di partizione del disco mancante, c'è un altro errore simile e comune, che è "l'unità installata in Windows è bloccata". Cosa significano questi errori suggeriscono? E come fare? 

"Una partizione dell'unità necessaria non è presente" apparisce quando provi ad eseguire un ripristino del sistema o installare una nuova versione di Windows 10/8/7. Questo messaggio di errore potrebbe essere visualizzato a causa di:

  • L'MBR (Master Boot Record) o BCD (Boot Configuration) è corrotto
  • C'è qualcosa che non va nei dischi del tuo computer
  • I file di sistema sono mancanti o danneggiati
  • Come indica l'errore, una partizione dell'unità necessaria non è presente

Risoluzione per 'Non sono riuscito a reimpostare il PC. Una partizione dell'unità necessaria non è presente'

Se non sai certamente la causa dell'errore, prova le soluzioni di seguito in ordine.

Metodo 1. Eseguire Bootrec.exe

Bootrec - utility bootrec.exe, è uno strumento fornito da Microsoft nell'ambiente di recupero di Windows. Bootrec.exe può essere utilizzato per correggere Master Boot Record (MBR), Boot Sector, Boot Configuration (BCD) e boot.ini. Se è il MBR o BCD corrotto a causare il problema, hai bisogno di questa risoluzione. A proposito, questo metodo richiede un disco di ripristino di Windows. 

Passaggio 1. Inserire il disco di installazione di Windows (DVD) o un'unità USB avviabile nel computer.

Passaggio 2. Riavviare il PC. All'avvio di Windows, premere ripetutamente il tasto "F12" per visualizzare il menu di avvio (la chiave potrebbe essere diversa sul sistema in uso).

Passaggio 3. Selezionare il DVD o la chiavetta USB dal menu di avvio.

Passaggio 4. Attendere che il computer rilevi il supporto di avvio e premere un tasto qualsiasi quando viene visualizzato il messaggio sullo schermo per avviare il DVD di installazione o ripristino di Windows.

Passaggio 5. Scegliere "Installa Windows" dalla schermata visualizzata, quindi selezionare "Ripristina" il computer.

Passaggio 6. Dal menu di riparazione, selezionare "Risoluzione dei problemi"> "Opzioni avanzate"> "Prompt dei comandi".

Passaggio 7. Nel prompt dei comandi che si apre, digitare il seguente comando uno per uno.

  • bootrec /fixmbr 
  • bootrec /fixboot 
  • attrib C:\Boot\BCD -h -r -s ren 
  • C:\Boot\BCD C:\Boot\BCD.bak

Metodo 2. Eseguire CHKDSK

Gli errori del disco possono anche causare il problema "Non sono riuscito a reimpostare il PC. Una partizione dell'unità necessaria non è presente." Fortunatamente, CHKDSK può essere utilizzato per controllare e riparare gli errori del disco come errori del file system o settori danneggiati. Per eseguire CHKDSK sul computer dopo l'errore di reimpostazione, è necessario avviare il PC dal supporto di installazione, scegliere di riparare il computer e quindi avere la possibilità di eseguire il prompt dei comandi. Seguire i primi 6 passaggi nel Metodo 1. Dopo aver avviato il Prompt dei comandi, immettere chkdsk c: / f (sostituire "c" con la lettera di unità del volume che si desidera controllare).

Metodo 3. Esegui SFC (Controllo file di sistema)

L'errore "Non sono riuscito a reimpostare il PC. Una partizione dell'unità necessaria non è presente." può anche accadere a causa di file di sistema mancanti o danneggiati. Lo strumento Controllo file di sistema di Windows è in grado di riparare file di sistema mancanti o danneggiati in modo facile. Esegui il prompt dei comandi utilizzando lo stesso metodo introdotto sopra e digitare sfc / scannow.

Metodo 4. Impostare la partizione di sistema come Attiva

Solo una partizione può essere designata come "Attiva" e dovrebbe essere la partizione di sistema. Se la partizione attiva è stata assegnata in modo errato, il PC non si avvierà e potresti riscontrare il messaggio di errore che indica che non è possibile ripristinare il PC poiché una partizione dell'unità necessaria non è presente. Per impostare la partizione di sistema come attiva, ripetere i primi sei passaggi nel metodo 1, quindi immettere il comando seguente nell'ordine:

  • diskpart
  • list disk
  • select disk 0 (the disk contains your system partition)
  • list partition
  • select partition 0 (the system partition)
  • active

Se tutti e quattro i metodi precedenti non riescono a correggere questo errore,  l'ultima scelta è ripristinare il sistema su un punto precedente. Per fare ciò, ripetei i primi cinque passaggi nel metodo 1, quindi selezionare "Risoluzione dei problemi"> "Opzioni avanzate"> "Ripristino configurazione di sistema".Questo tutorial ti darà la risposta, e ti insegna anche come risolvere il problema senza perdere i dati preziosi del computer. Prima, 'Perde una partizione del disco richiesto' di solito richiede quando stai cercando di eseguire un ripristino del sistema o aggiornare in Windows 10/8/7, e la maggior parte del tempo, causata dalla corruzione MBR o BCD disco.

Recuperare dati persi da correggere errore 'Una partizione dell'unità necessaria non è presente'

Alcuni di voi potrebbero perdere i dati, purtroppo, molto importanti durante il tentativo di utilizzare prompt dei comandi per correggere l'errore mancante partizione del disco in Windows 10; è una cosa naturale per recuperare i dati su una partizione del disco rigido danneggiato. Perciò, scaricare EaseUS Data Recovery Wizard, e imparare ulteriormente come utilizzare il software di recupero dati per il disco rigido per recuperare i dati della partizione perduta con 3 passi.

1. Scegliere l’opzione Partizione Persa

Aprire EaseUS Data Recovery Wizard, scegliere la partizione persa e cliccare sul pulsante ‘Scansione’.

scegliere la partizione persa

2. Scandire la partizione persa

Il software di recupero dati avvia la scansione sulla partizione persa per cercare i file.

scandire i file sulla partizione persa

3. Recuperare i dati sulla partizione persa

Dopo la scansione, selezionare i file desiderati da recuperare.

ripristinare file persi da partizione persa

 Versione Win

Tasso di recupero: 97,3%

Versione Mac

Recuperare in 3 passaggi