> Soluzioni > Recupero di Hard Drive > Hard disk non accessibile in Windows 10/8/7

Hard disk non accessibile in Windows 10/8/7

12/10/2020 Modificato da Elsa in Recupero di Hard Drive

Sommario:

Hai ricevuto un messaggio di errore "La posizione non è disponibile" che mostra un errore "hard disk non è accessibile". Qui sono disponibili soluzioni semplici per risolvere il problema con diversi messaggi di errore in Windows 10/8/7. Se nessuno di essi può aiutarti, prova il software di recupero dati EaseUS per recuperare i file le cartelle sul disco rigido esterno o sui dispositivi USB.

 Versione Win

Tasso di recupero: 97,3%

Versione Mac

Recuperare in 3 passaggi

Panoramica

A volte, i dischi rigidi, i dischi rigidi esterni e le chiavette USB tendono ad essere infettati da virus, ad essere danneggiati da un'operazione impropria. In questo caso, l'errore "l'unità non è accessibile" potrebbe verificarsi inaspettatamente e impedire a Windows di accedere ai file e alle cartelle sul disco.

Messaggi di errore comuni

Quando incontri questo problema, di solito ottieni un errore dice che la posizione non è disponibile quando provi ad accedere al hard disk. E in situazioni diverse, è possibile ottenere diversi messaggi di errore dettagliati. Ecco alcuni messaggi comuni seguiti da "L'unità non è accessibile":

Tutti i messaggi di errore implicano le diverse cause di questo errore "drive is not accessible". Quindi, per risolvere efficacemente il problema, è necessario adottare le giuste misure in diverse situazioni.

Risoluzioni

Correggere l'errore Hard disk non è accessibile. Accesso è negato

Di solito, quando il hard disk esterno mostra "L'unità non è accessibile. Accesso è negato" indica che non hai il privilegio di accedere al disco. Quindi, per risolvere il problema, devi assumerti la proprietà per ottenere il permesso in Windows Explorer. Per farlo:

Clicca destro il hard disk e selezionare Proprietà. Seleziona l'opzione Sicurezza, clicca Avanzate, poi clicca il pulsante Modifica. Sotto l'opzione Owner, modifica il ownership dell'account specifico.

Risolvere il problema "hard disk non accessibile" con altri messaggi di errori

Se il problema "l'unità non è accessibile" mostra con altri messaggi di errore, potrebbe suggerire che le cause sono la corruzione del file system, errori del disco, corruzione o settori danneggiati. In questo caso, è possibile eseguire CHKDSK per risolvere il problema. 

1. Collegare il hard disk esterno o la chiavetta USB al computer.

2. Aprire la finestra CMD

  • In Windows 7, cliccare Inizia, digitare CMD sulla barra di ricerca, premere Invio e aprire la finestra di CMD.
  • In Windows 10/8, premere il pulsante Windows + R e digitare CMD per aprire una nuova finestra.

3. Sulla finestra di prompt dei comandi, digitare chkdsk E: /f /r.(Qui E è la lettera del disco che indica l'errore "l'unità non accessibile".) 

Recuperare dati e formattare il disk 

Se il problema non viene risolto dopo aver provato questi metodi di cui sopra, ti consigliamo di utilizzare un software professionale di recupero dati EaseUS per ripristinare i dati poi formattare il disk.

Dopo il recupero di dati , puoi formattare il disk per correggere l'errore. 

Passo 1. Scaricare e lanciare EaseUS Data Recovery Wizard sul computer, selezionare il hard disk dove hai perso dati, cliccare il pulsante “Scansione”.

lanciare software di recupero dati sul computer

Passo 2. Il software di recupero dati iniziare subito una scansione per cercare dati persi su hard disk, si prega di attendere un’attimo con pazienza.

la scansione contribuisce a cercare file persi sul hard disk

Passo 3. Dopo la scansione, puoi visualizzare in anteprima questi dati o file recuperabili elencati, e selezionare quelli che hai bisogno per ritrovarli cliccando “Recupera”. Puoi anche cercare i file tramite la funzione “Cerca” o “Filtro” digitando il nome o tipo di file. 

dopo aver visualizzato in anteprima i dati trovati, puoi recuperarli
 Versione Win

Tasso di recupero: 97,3%

Versione Mac

Recuperare in 3 passaggi