Migrazione del sistema operativo da SSD a SSD M.2 con un software di clonazione

Elsa Modificato 07/01/2022 Backup e Ripristino

 
 

Sommario:

Se vuoi clonare un SSD su M.2 ma non sai da dove cominciare, questa pagina ti aiuterà. È una guida perfetta per principianti, poichè ti indica ogni passaggio da fare, dall'inizio alla fine. E soprattutto trovate suggerito un ottimo strumento: EaseUS Todo Backup. Grazie alla sua funzione di clonazione puoi semplificare questo genere processo.

  Scarica GratisPer Windows
Clona dischi/partizioni Backup automatico

Applicare a: Clonare sistema operativo dal vecchio SSD su M.2 SSD, Clonare SSD su M.2 SSD

"Devo trasferire il sistema operativo Windows 10 da un SSD ad un SSD M.2 che ho appena acquistato. Ma non avendolo mai fatto prima d'ora, potrei avere la necessità di ricevere suggerimenti su come eseguire la. migrazione del sistema operativo su SSD M.2 in modo semplice. Gradirei ascoltare idee a riguardo."

La clonazione del vecchio SSD SATA sul nuovo SSD M.2 può risultare piuttosto ostica per chi non è esperto in questo campo. E potrebbero verificarsi svariate problematiche durante il processo. In questo post, illustriamo dettagliatamente tutti i passaggi necessari ad eseguire la clonazione di un SSD su SSD M.2, oltre a parlare di strumenti di terze parti che possono servire a semplificare tali operazioni.

Nota:
Uno dei possibili motivi per i quali certi utenti hanno fallito nel tentativo di trasferire il sistema operativo da SSD a SSD M.2, risiede nel fatto che l'SSD sia stato formattato con MBR anziché con GPT. Convertire il vecchio SSD da MBR a GPT potrebbe risolvere il problema. Vi mostreremo come farlo nei prossimi paragrafi di questo post.

#1. Preparazione: backup dei file e rimozione di altri dischi

Innanzi tutto, esegui il backup di tutti i tuoi file e dati importanti. Puoi fare il backup dei dati su un'unità cloud o su un disco esterno con un software di backup. È di fondamentale importanza! Nessuno può garantire che i dati rimangano in salvo durante il processo di clonazione.

Quindi, se ci sono altre unità sul tuo computer, scollegale al fine di evitare il rischio di formattarle accidentalmente.

#2. Convertire il ​​vecchio SSD da MBR a GPT

Come accennato in precedenza, se il tuo vecchio SSD di sistema è un MBR, è molto probabile che i tentativi di riavvio del computer falliscano, e appaiano gli errori del dispositivo di avvio inaccessibile. In casi come questo è da raccomandare uno strumento utile come EaseUS Partition Master, per convertire il tuo SSD da MBR a GPT in qualche semplice azione. Per i passaggi dettagliati, dovreste riferirvi a come convertire MBR in GPT.

#3. Modificare la modalità di avvio da BIOS legacy a UEFI

Dopo aver convertito il vecchio SSD in GPT, è necessario cambiare la modalità di avvio del tuo computer in UEFI. Questi sono passaggi dettagliati:

Step 1. Riavvia il computer, premi il tasto corrispondente quando vedi questo messaggio: Premi [tasto] per avviare la configurazione. Potrebbe essere F2, F12 o CANC. Il messaggio potrebbe essere diverso, e variare in base alla marca del computer.

Step 2. Nell'utility di configurazione del BIOS, seleziona Boot dalla barra dei menu in alto.

Step 3. Seleziona il campo UEFI Boot Mode e utilizza i tasti +/- per modificare l'impostazione in UEFI.

Step 4. Premi F10 per salvare la modifica e uscire.

#4. Clonare SSD su M.2 SSD

I successivi, sono i passaggi da attuare per eseguire la clonazione di un SSD su un SSD M.2. Puoi clonarlo da solo, ma ci sono molti strumenti di terze parti che possono facilitare questo genere di operazioni. Qui consigliamo la funzione clonazione di EaseUS Todo Backup. La funzione di clonazione nel software di backup EaseUS può renderti più semplice il trasferimento del sistema su un nuovo disco e l'aggiornamento del sistema attuale.

Scarica EaseUS Todo Backup ora e segui la guida qui sotto per avviare la clonazione.

  Scarica GratisPer Windows
Clona dischi/partizioni Backup automatico

Nota:
Se stai tentando di clonare Windows 10 su un nuovo disco rigido o un SSD, ricordati di svuotare precedentemente il disco.
Un'altra cosa realizzabile, è convertire il tuo disco HDD/SSD in MBR o GPT, rendendolo come il tuo attuale disco di sistema, cosa che ti permetterà di avviare il computer senza sforzo dopo aver clonato il sistema Windows.

Vediamo come clonare il tuo sistema operativo su un nuovo HDD/SSD senza l'obbligo di reinstallare il sistema operativo Windows:

01. Collega un secondo disco rigido
clonare disco rigido

Di cosa hai bisogno: un cacciavite, un cavo sdoppiatore di alimentazione, un cavo SATA o un adattatore USB-SATA. Assicurarsi che l'HDD/SSD di destinazione abbia una capienza maggiore di quella dell'unità corrente.

  • Collega il disco di destinazione al computer.
  • Per i computer desktop, apri il mainframe con il cacciavite e collega il disco alla scheda madre con un cavo SATA, quindi collega il cavo sdoppiatore di alimentazione del disco all'alimentazione.
  • Per i computer laptop, è possibile utilizzare un adattatore USB-SATA per collegare il disco.
  • Inizializza il nuovo HDD/SSD come MBR o GPT prima di usarlo (al fine di mantenere la stessa configurazione d'origine nel nuovo disco).
02. Scarica un software di clonazione del disco

EaseUS Todo Backup è un software di clonazione che integra più funzioni, tra cui clonazione di sistema/ disco, backup, ripristino, trasferimento di sistema, ecc. Tra tutti i software di clonazione del disco sul mercato, questo software si distingue per i seguenti aspetti:

  • Soddisfa tutte le casistiche richieste per la clonazione del disco, come aggiornare il disco rigido a uno più grande, clonare il sistema operativo e altro.
  • La clonazione del disco ha il più alto tasso di successo tra tutti i prodotti simili sul mercato.
  • Supporta tutti i tipi di disco, tra cui IDE, EIDE, SATA, ESATA, ATA, SCSI, iSCSI, USB 1.0/2.0/3.0.
  • Supporta la clonazione di dischi di base/dinamici e dischi MBR/GPT.

  Scarica GratisPer Windows
Clona dischi/partizioni Backup automatico
1

03. Preparati per la clonazione

Clona sistema: Seleziona Clona sistema > scegli il disco di destinazione > fai click su Avanti per iniziare. Nelle opzioni avanzate, è possibile scegliere l'opzione Crea un'unità USB portatile di Windows per clonare il sistema su un'unità USB.

Clona disco/partizione: Scegli Clona > Seleziona il disco d'origine o la partizione > Seleziona il disco di destinazione > Fai click su Avanti per iniziare.

04. Avvio dal disco rigido clonato

Opzione 1. Se si desidera mantenere sia il vecchio che il nuovo disco

  • Riavvia il PC e premi F2 (F8,F10, CANC...) per entrare nelle impostazioni del BIOS.
  • Nell'opzione Boot, seleziona il nuovo HDD/SSD come nuova unità di avvio.
  • Esci dal BIOS e riavvia il computer.

Opzione 2. Se si desidera mantenere solo il nuovo disco

  • Scollega il vecchio disco e assicurati che il nuovo disco sia ben collegato.
  • Riavvia il computer.
  • L'opzione 2 è l'opzione migliore per il corretto avvio del nuovo disco su laptop.

#5. Cosa fare dopo aver terminato la clonazione

Con EaseUS Todo Backup, durante il processo di clonazione verrà ridimensionata la partizione sul tuo nuovo SSD M.2 . Per questo motivo, non è necessario che pensiamo noi a ridimensionarla manualmente. Al termine del processo di clonazione, sono disponibili due modi per avviare il computer.

Modo 1. Spegni il computer, scollega il vecchio SSD SATA e sostituiscilo con il nuovo SSD M.2, quindi riaccendi il computer.

Modo 2. Se il tuo computer può avere due dischi rigidi, puoi mantenere entrambi gli SSD. Riavvia il computer, accedi all'Utility di configurazione del BIOS, modifica le impostazioni del BIOS per l'avvio dal nuovo SSD M.2.

Aiuto aggiuntivo - Come sostituire il vecchio disco con M.2 SSD

Dopo aver clonato il tuo Windows 10/8/7 su SSD M.2, puoi sostituire il tuo vecchio disco con l'SSD M.2 clonato. Qui di seguito, i passaggi per sostituire il vecchio HDD. Ecco un esempio di sostituzione del disco del sistema operativo con un SSD M.2.

Step 1. Spegni il laptop e quindi scollega sia il cavo di alimentazione che tutti gli altri cavi collegati. Quindi svita il pannello posteriore e rimuovilo per accedere al disco del sistema operativo.

Step 2. Usa i tuoi strumenti per proteggere l'unità sul laptop. Dovrai svitarli prima di poter rimuovere l'unità.

Step 3. Solleva la vecchia unità di circa 30 o 45 gradi ed estrarla. Al suo posto, installa l'SSD e metti il ​​pannello posteriore.

Step 4. Avvia dall'SSD M.2. Accendi il computer. Se si avvia normalmente e vedi tutti i tuoi programmi e le impostazioni esattamente come erano prima (anche se più velocemente), significa che tutto è andato bene.

sostituire il vecchio disco con SSD M.2 clonato

Se desideri continuare a utilizzare il vecchio disco per salvare i dati e proteggere il sistema Windows, puoi formattare il vecchio disco rigido

Conclusione

Puoi clonare facilmente il sistema operativo su M.2 SSD con l'aiuto del software di backup e ripristino EaseUS. Per riuscire nella clonazione del sistema operativo Windows su un SSD M.2, occorre verificare che la nuova unità sia compatibile con la scheda madre del tuo PC e poi installare l'unità correttamente.

  Scarica GratisPer Windows
Clona dischi/partizioni Backup automatico

Domande frequenti su come clonare SSD su M.2

Potresti avere altri dubbi dopo aver clonato il sistema operativo Windows su SSD. Leggi queste domande e risposte per ottenere ulteriore assistenza.

1. Gli SSD M.2 necessitano di driver?

No, sia gli SSD SATA che PCIe M.2 utilizzeranno i driver AHCI standard integrati nel sistema operativo. Potrebbe comunque essere necessaria l'abilitazione dell'SSD M.2 nel BIOS di sistema, prima di poterlo utilizzare.

2. Che cos'è l'SSD M.2?

M.2 è stato sviluppato dalle organizzazioni di standard PCI-SIG e SATA-IO ed è definito nelle specifiche PCI-SIG M.2 e SATA Rev. 3.2. Originariamente era chiamato Next Generation Form Factor (NGFF), e poi è stato formalmente rinominato M.2 nel 2013. Molte persone si riferiscono ancora a M.2 come NGFF.

3. Di quale vite ho bisogno per M.2 SSD?

La dimensione corretta della vite è 2,0 x 3 mm (CM2x3-3,3). Negli Stati Uniti, queste viti possono essere trovate abbastanza comunemente nei negozi di ferramente. Assicurati di controllare la lunghezza: può capitare che alcune risultino troppo lunghe

4. Come trasferisco i dati da SSD a NVMe?

  • Collega il tuo SSD NVMe al tuo PCI-SIG
  • Scarica il software di clonazione del disco EaseUS e seleziona Clona.
  • Seleziona il disco di origine e scegli il disco NVMe come disco di destinazione.
  • Clicca su Procedi per avviare la clonazione di SSD su NVMe.

Premi & Recensioni

"L'interfaccia e l'organizzazione sono molto pulite. EaseUS ToDo Backup Home è un ottimo programma di backup, adatto allo spazio domestico e alle PMI. "

- Da PCWorld staff

Scopri di più >>

EaseUS Todo Backup

EaseUS Todo Backup

Strumento di backup intelligente per i tuoi file e l'intero computer in Windows 10/8/7.

Scarica Gratis

Sicuro al 100%

Capacità: 1.88MB

EaseUS Todo Backup