Strumento Free per Formattare Sandisk

Elsa

Elsa 22/02/2022 Modificato Gestione della Partizione

 
 

Sommario:

Questo articolo ti presenta come risolvere il problema di chiavetta Sandisk protetta da scrittura modificando il file di registro o formattando la chiavetta.

Sai cosa fare quando non puoi visitare o accedere ai tuoi dati sui dispositivi di archiviazione? Ci sono una serie di problemi comuni che possono verificarsi a qualsiasi marca di dispositivi di archiviazione.

Qui, abbiamo preso SanDisk come esempio e classificato i soliti problemi che si sono verificati su unità flash USB SanDisk, pen drive, schede micro SD, schede SDHC e schede SDXC, in due gruppi con soluzioni corrispondenti.

Tutti questi problemi possono essere risolti formattando il disco utilizzando uno strumento di formattazione SanDisk affidabile o riparando manualmente il dispositivo con uno strumento di riparazione SanDisk.

Problemi comuni con le schede SanDisk e la chiavetta USB

Controlla in quale categoria rientra il tuo problema, quindi segui la rispettiva guida per far funzionare nuovamente il tuo SanDisk o altri dispositivi di memorizzazione.

Categoria 1. Strumento di formattazione SanDisk Categoria 2. Strumento di riparazione SanDisk
  • La scheda SD SanDisk non mostra la piena capacità.
  • Scheda SD SanDisk come Cruzer 16GB non riconosciuta dalla fotocamera o dal telefono.
  • Windows non è in grado di completare la formattazione di un disco rimovibile SanDisk.
  • Nuova scheda SD SanDisk o USB non rilevata dal PC Windows.
  • SanDisk USB, disco rigido esterno, scheda SD diventano RAW o inaccessibili.
  • Formatta il dispositivo SanDisk per cambiarne il formato del file system.
  • Errore di protezione da scrittura SanDisk in Windows: impossibile scrivere nulla.
  • L'unità flash SanDisk è danneggiata o danneggiata.
  • La scheda USB o SD SanDisk presenta settori danneggiati, illeggibili.

Se il problema che hai è sul tuo disco rigido interno, disco rigido esterno, USB, scheda di memoria SD, applica gli strumenti di formattazione SanDisk consigliati o gli strumenti di riparazione SanDisk con esercitazioni pratiche per far funzionare di nuovo il tuo dispositivo.

Parte 1. Scaricare strumento di formattazione SanDisk

Quando affronti problemi di SanDisk simili alle voci elencate nella prima categoria, vai avanti e scarica gli strumenti di formato SanDisk per assistenza. In questa parte, abbiamo raccolto 4 strumenti di formattazione di cui puoi scegliere uno per formattare i tuoi dispositivi SanDisk ora:

  1. #1. EaseUS Partition Master
  2. #2. Windows File Explorer
  3. #3. Windows Gestione Disco
  4. #4. CMD - Windows DiskPart Prompt dei Comandi

#1. Formattare il dispositivo SanDisk utilizzando EaseUS Partition Master

Ricordati di eseguire prima il backup dei tuoi dati in un'altra posizione se per ora puoi accedere al dispositivo. Se non riesci ad aprire il dispositivo, prima formatta il dispositivo, quindi lascia che un software di recupero dati affidabile riporti tutti i tuoi file persi.

Invece di consigliare gli strumenti integrati di Windows, vorremmo farti provare EaseUS Partition Master Free Edition. Il motivo per cui consigliamo questo gestore di partizioni gratuito come primo strumento di formattazione SanDisk è che ti consente di eseguire operazioni più avanzate oltre alla formattazione.

  • Pro: ①. Formattazione gratuita al 100%; ②. Formatta 64 GB, 128 GB, 256 GB e dispositivi ancora più grandi in FAT32; ③. Converte FAT32 in NTFS; ④. Clona e partiziona il dispositivo di archiviazione, ecc.
  • Contro: Non funziona su macOS.
  • Formato supportato: NTFS, FAT32, FAT16, Ext4/Ext3/Ext2, exFAT, ecc.
  • Ideale per: Utenti di tutti i livelli: principianti, esperti e professionisti

Guida: formattazione in 4 passaggi di un'unità Sandisk in Windows

Collega l'unità SanDisk problematica o il dispositivo rimovibile al PC e segui i passaggi successivi per formattarlo con facilità.

Passo 1. Avvia EaseUS Partition Master, clicca col tasto destro sulla partizione da formattare e seleziona "Formatta".

Formattare partizione - passo 1

Passo 2. Nella finestra, imposta una nuova etichetta di partizione, il file di sistema (NTFS/FAT32/EXT2/EXT3), e il formato della serie della partizione selezionata, poi clicca su "OK".

Formattare partizione - passo 2

Passo 3. Vedrai una finestra d'avvertimento, clicca "OK" per continuare.

Formattare partizione - passo 3

Passo 4. Clicca "Esegui 1 operazione" in alto a sinistra per rivedere i cambiamenti, quindi clicca "Applica" per iniziare a formattare la partizione.

Formattare partizione - passo 4

Dopodiché, la tua partizione dovrebbe essere disponibile per salvare nuovamente i file.

#2. Formattare il dispositivo SanDisk utilizzando Esplora file

Poiché Esplora file di Windows è uno strumento integrato di Windows, non è necessario scaricarlo affatto. Finché File Explorer funziona correttamente, puoi formattare facilmente il tuo SanDisk o altre marche di dispositivi.

  • Pro: 100% gratuito
  • Contro: Impossibile formattare USB da 64 GB o superiore, scheda SD su FAT32; 
  • Formato supportato: NTFS, FAT/FAT32, exFAT
  • Ideale per: principianti di Windows

Tutorial: 4 passaggi per formattare il dispositivo SanDisk

Passaggio 1. Collega il dispositivo SanDisk al PC. Apri Esplora file di Windows, fai clic destro sul dispositivo SanDisk che devi formattare, seleziona "Formatta".

Passaggio 2. Rinomina l'unità, ripristina il suo file system su FAT32 o exFAT.

Passaggio 3. Fai clic su "Start" per iniziare la formattazione.

formattare il dispositivo SanDisk utilizzando Esplora file

Passaggio 4. Al termine del processo di formattazione, fai clic su "OK" e chiudi Esplora file.

#3. Formattare SanDisk utilizzando Gestione disco di Windows

Essendo simile a Esplora file, Gestione disco di Windows è preinstallato su computer Windows. Puoi applicarlo facilmente per formattare o modificare un file system del dispositivo. Di conseguenza, non sono necessari download e installazione.

  • Pro: ①. 100% gratis; ②. Partizionare SanDisk o altre marche di dispositivi;
  • Contro: non è possibile formattare un dispositivo da 64 GB o superiore su FAT32;
  • Formato supportato: NTFS, FAT/FAT32, exFAT;
  • Ideale per: Utenti esperti

Tutorial: 4 passaggi per formattare il dispositivo SanDisk

Passaggio 1. Collega il tuo dispositivo SanDisk al PC, fai clic con il pulsante destro del mouse su "Questo PC" o "Risorse del computer" e scegli "Gestisci".

Passaggio 2. Vai su "Gestione disco".

Passaggio 3. Clicca destro sulla partizione del disco rigido SanDisk e seleziona "Formatta".

formattare il dispositivo SanDisk in Gestione disco

Passaggio 4. Imposta l'etichetta del volume, il file system e faiclic su "OK" per avviare la formattazione dell'unità.

Al termine del processo di formattazione, uscire da Gestione disco.

#4. Formattare SanDisk utilizzando il prompt dei comandi di Windows DiskPart

Il prompt dei comandi di Windows DiskPart è più simile a uno strumento di gestione del disco che non solo formatta il tuo dispositivo SanDisk ma funziona anche per risolvere altri problemi sui tuoi dispositivi. Puoi facilmente visualizzarlo senza scaricarlo o installarlo.

  • Pro: ①. 100% gratis; ②. Funziona più della formattazione, ad esempio per convertire il disco in GPT
  • Contro: ①. Complesso per principianti; ②. Qualsiasi operazione falsa può causare seri problemi; 
  • Formato supportato: NTFS, FAT/FAT32, exFAT;
  • Ideale per: Utenti professionisti o avanzati

Guida passo passo: formattare il dispositivo SanDisk utilizzando DiskPart

Passaggio 1. Mantieni il tuo dispositivo SanDisk collegato al PC. Digita cmd nella casella di ricerca, fai clic destro su Prompt dei comandi e seleziona "Apri come amministratore".

Passaggio 2. Digita diskpart nel prompt dei comandi e premi Invio.

Passaggio 3. Digita sotto le righe di comando in DiskPart e premi Invio ogni volta per formattare rapidamente l'unità SanDisk:

Assicurati di inserire il comando giusto ogni volta.

  • list disk
  • select disk 2 (Sostituisci 2 con il numero del tuo disco SanDisk)
  • list volume
  • select volume 10 (Sostituisci 10 con il numero del volume della partizione che desideri formattare)
  • format fs=ntfs quick (Se devi formattare una partizione del disco rigido su FAT32 o altri file system, sostituisci ntfs con fat32, exfat, ecc.)

Passaggio 4. Digita exit e premi Invio per chiudere la finestra di comando quando DiskPart segnala di aver formattato correttamente il volume.

Formattazione rapida dell'unità SanDisk con il comando diskpart.

Parte 2. Scaricare gratis lo strumento di riparazione SanDisk

Per le situazioni della seconda categoria, la semplice formattazione del disco probabilmente non sarà sufficiente. Invece, richiederà alcune operazioni avanzate, come l'applicazione degli strumenti di riparazione SanDisk per risolvere questi problemi sul tuo dispositivo.

Qui, abbiamo anche raccolto diversi strumenti di riparazione SanDisk che puoi raccogliere e applicare per riparare dispositivi SanDisk corrotti, illeggibili e persino protetti da scrittura:

#1. EaseUS CleanGenius + EaseUS Partition Master

#2. CMD - Riga di comando di Windows DiskPart

#3. File Explorer + Controllo degli errori del disco

#4. Editore del Registro di sistema

Poiché le soluzioni per casi diversi sono diverse anche utilizzando lo stesso strumento di riparazione SanDisk. Di seguito, ti guideremo attraverso il processo per riparare diversi errori del dispositivo SanDisk con i rispettivi strumenti di riparazione SanDisk.

Caso 1. Riparare una scheda SD SanDisk protetta da scrittura

Quando una scheda SanDisk, un dispositivo USB o altri dispositivi di archiviazione vengono protetti da scrittura, non è possibile indirizzare la formattazione per rimuovere la protezione da scrittura.

Ad esempio, quando una scheda SD o una USB diventa protetta da scrittura, puoi provare a sbloccare il dispositivo attivando il relativo interruttore. Tuttavia, se ciò non funziona, dovrai riparare un'unità SanDisk protetta da scrittura con i seguenti metodi:

Metodo 1. Correggere il dispositivo SanDisk protetto da scrittura utilizzando EaseUS CleanGenius e EaseUS Partition Master

Collega il dispositivo SanDisk che è protetto da scrittura al tuo computer. Quindi continua a rimuovere la protezione da scrittura con i seguenti passaggi. È gratis.

Passaggio 1.Scarica e installa EaseUS CleanGenius sul PC.

Passaggio 2. Esegui EaseUS CleanGenius sul tuo PC, seleziona Optimization e scegli la modalità Write Protection.

eliminare write protect - 1

Passaggio 3. Seleziona il dispositivo protetto da scrittura e fai clic su Disable per rimuovere la protezione.

eliminare write protect - 2

Dopo aver rimosso la protezione da scrittura dal dispositivo, puoi applicare EaseUS Partition Master con la sua funzione Format per formattare nuovamente il dispositivo utilizzabile. Puoi tornare alla guida sulla formattazione nella Parte 1 come guida.

Metodo 2. Rimuovere la protezione da scrittura dal dispositivo SanDisk utilizzando CMD

Ricordati di collegare il dispositivo SanDisk protetto da scrittura al computer prima di iniziare i seguenti passaggi. Fai attenzione mentre usi la riga di comando di DiskPart.

Passaggio 1.  Premi "Windows + R" e inserisci cmd. Apri il prompt dei comandi come amministratore.

Passaggio 2. Digita diskpart e premi Invio.

Passaggio 3. Digita le seguenti righe di comando e premi Invio ogni volta:

  • list disk
  • select disk # (# è il numero dell'unità SanDisk USB/SD card/SSD da cui si desidera rimuovere la protezione da scrittura.)
  • attributes disk clear readonly

Rimuovere la protezione da scrittura utilizzando il comando diskpart.

Passaggio 4. Digita exit e premi Invio per chiudere DiskPart.

Metodo 3. Rimuovere la protezione da scrittura da SanDisk utilizzando l'editor del registro

Se sei un principiante di Windows, ti suggeriamo di tornare al Metodo 1 e di chiedere aiuto a EaseUS CleanGenius. L'editor del registro è efficiente nel rimuovere l'errore di protezione da scrittura, tuttavia non è per i principianti.

Qualsiasi operazione falsa può causare il malfunzionamento del dispositivo sul computer. Seguire attentamente i passaggi durante la rimozione dell'errore di protezione da scrittura del dispositivo SanDisk:

Passaggio 1. Digita Regedit nella casella di ricerca e premi Invio.

Fai clic su "Sì" per aprire l'editor del registro quando lo vedi visualizzato nella parte superiore dell'elenco.

Passaggio 2. E poi segui

Computer\HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\StorageDevicePolicies

Passaggio 3. Fai doppio clic sul valore WriteProtect nel riquadro a destra dell'Editor del Registro di sistema.

Modifica i dati del valore da 1 a 0 e fai clic su "OK" per salvare la modifica.

Modifica la chiave del Registro di sistema per rimuovere la protezione da scrittura

Successivamente, chiudi il Registro di sistema e riavvia il computer.

Caso 2. Riparare il dispositivo SanDisk danneggiato e illeggibile su PC Windows

Principalmente, quando SanDisk o altre marche di dispositivi di archiviazione non vengono rilevati dal PC Windows o diventano inaccessibili, possono contenere un errore del file system, un settore danneggiato o errori interni. Per risolvere questo problema, puoi provare i seguenti metodi con uno strumento di riparazione SanDisk affidabile per assistenza:

Metodo 1. Usare Partition Manager - EaseUS Partition Master

EaseUS Partition Master Free Edition con la sua funzione Verifica file system ti consente di correggere facilmente errori del file system, settori danneggiati e persino alcuni errori interni che ti impediscono di visitare il dispositivo su PC Windows.

Ecco i passaggi:

1. Lanciare EaseUS software di gestire partizione, cliccare sul disco danneggiato e selezionare Avanzato > Verifica del file system.

selezionare Verifica del file system

2. Si può selezionare di correggere i settori danneggiati durante l'analisi.

analizzare il disco per trovare settori danneggiati

3. Il software inizia subito la correzione.

inizia subito la correzione

Metodo 2. Eseguire il controllo degli errori del disco in Esplora file

Passaggio 1. Apri Esplora file, fai clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo SanDisk e scegli "Proprietà".

Passaggio 2. Nella scheda Strumenti, fai clic sul pulsante Verifica nella sezione Controllo errori.

controlla gli errori del disco nell'unità SanDisk in Proprietà

Passaggio 3. Successivamente, puoi scegliere di "Scansione unità" per eseguire la scansione degli errori e fai clic su "Ripara unità" se vengono rilevati errori.

Metodo 3. Eseguire il comando CHKDSK per riparare l'errore dell'unità SanDisk

Il comando CHKDSK funziona per riparare gli errori interni del dispositivo su tutte le marche di dispositivi di archiviazione. Segui attentamente i passaggi quando devi eseguire il comando e riparare il dispositivo SanDisk danneggiato:

Passaggio 1. Digita cmd nella casella di ricerca.

Passaggio 2. Fai clic destro su "Prompt dei comandi" e scegli "Esegui come amministratore".

Passaggio 3. Immetti il seguente comando: chkdsk E: /f /r /x

Sostituisci "E" con la lettera di unità dell'unità SanDisk che desideri riparare.

Suggerimento bonus: Risoluzione ufficiale SanDisk - Riparare utilizzando il registro

La knowledge base ufficiale di SanDisk afferma che una voce di registro danneggiata può impedire al computer di rilevare il prodotto SanDisk. La rimozione delle chiavi di registro create durante l'installazione del prodotto SanDisk consentirà al computer di reinstallare completamente il dispositivo e potrebbe risolvere il problema.

Passaggio 1. Esegui il backup del registro

1. Scollega il dispositivo SanDisk dalla porta USB.

2. Esegui regedit.

  • Windows XP: vai su "Start" > "Esegui", digita regedit e poi fai clic su "OK".
  • Windows 7, 8 e Vista: fai clic sul pulsante Start, digita regedit nella casella di ricerca, quindi premi Invio.
  • Finestra 10: digita regedit nel campo "Cerca nel Web e in Windows" (in basso a destra), quindi seleziona "Regedit - Esegui comando".

3. Dal menu del registro, scegli "File" > "Esporta".

4. Assegna un nome al file SNDK.reg e salvalo sul desktop.

Se si verificano problemi dopo aver modificato il registro, è possibile ripristinare questo backup seguendo i passaggi da 1 a 3, e scegliendo invece File > Importa. Scegli il file SNDK.reg di cui hai eseguito il backup, consenti l'importazione, quindi riavvia il PC.

Passaggio 2. Rimuovi le informazioni SanDisk dal registro

ATTENZIONE: NON eliminare chiavi di registro diverse dalle chiavi che includono VID_0781, le chiavi dei dispositivi SanDisk. L'eliminazione di chiavi di registro importanti può causare problemi di avvio e altri malfunzionamenti del sistema.

1. Dal menu del registro, fai clic su "Modifica" e scegli "Trova".
2. Digita VID_0781 e fai clic su "Trova" Avanti.
3. Al termine della ricerca, fai clic destro sulla chiave di registro evidenziata e seleziona "elimina".
4. Premiil tasto F3 per trovare la chiave di registro successiva che include VID_0781.
5. Clicca destro sulla chiave di registro evidenziata e seleziona "elimina".
6. Ripeti questa procedura finché la ricerca non restituisce nessun risultato trovato.

NOTA: in Windows 7, 8 e Vista, alcune chiavi di registro potrebbero essere protette e non possono essere eliminate. Salta semplicemente queste chiavi se ricevi un messaggio che indica che la chiave non può essere eliminata.

7. Una volta eliminate tutte le chiavi di registro contenenti VID_0781, riavvia il computer.
8. Collega il dispositivo al computer al termine del riavvio. Il dispositivo verrà reinstallato.

Se hai problemi a completare questo processo, c'è un altro modo per provare a riparare una chiavetta USB che non viene visualizzata in un altro modo.

Conclusione

Quando completi l'intero processo, potresti perdere alcuni file dopo la formattazione o la riparazione del dispositivo SanDisk. Un affidabile software di recupero dati è in grado di aiutarti. Se hai bisogno di un tutorial dettagliato, fai riferimento a ripristinare file formattati per assistenza.

In questa pagina, abbiamo concluso i sintomi quando un SanDisk o altre marche di dispositivi di archiviazione non funzionano correttamente su PC Windows. Abbiamo diviso questi problemi in due gruppi e abbiamo presentato le rispettive soluzioni per aiutarti a far funzionare di nuovo il tuo dispositivo SanDisk utilizzando lo strumento di formattazione SanDisk e lo strumento di riparazione Sandisk.

Per quanto riguarda i principianti di Windows, ti consigliamo di prendere EaseUS Partition Master e EaseUS CleanGenius per la formattazione e la riparazione di schede di memoria SanDisk problematiche, schede SD, USB, dischi rigidi esterni e persino interni.

Video Tutorial

gestione partizioni

Come partizionare un disco rigido su Windows 10/8/7

Come possiamo aiutarti

Trova le risposte alle domande più comuni.