> Soluzioni > Recupero Dati  > [Risolto] Dispositivo USB non riconosciuto in Windows 10/8/7

[Risolto] Dispositivo USB non riconosciuto in Windows 10/8/7

15/10/2020 Modificato da Grazia in Recupero Dati 

Sommario:

La tua chiavetta USB non rilevata Windows 10 quando collegata al compter? Non ti preoccupare più quando USB non riconosciuta o dispositivo USB non riconosciuto in Windows 10/8/7. Soluzioni professionali sono disponibili qui per aiutare a risolvere problema che Windows 10 non riconosce usb.

 Versione Win

Tasso di recupero: 97,3%

Versione Mac

Recuperare in 3 passaggi

“Ho provato tutti i metodi che conosco per collegare il mio dispositivo USB con PC. Ma la mia chiavetta usb non è riconosciuta in windows 10​. Ho un file importante nel drive, posso farlo ritornare?”

Molti utenti hanno riscontrato che la loro unità flash USB o il disco rigido esterno non vengono visualizzati sul loro PC Windows. Prima di indicare le possibili ragioni di questo problema, vorrei sapere qual è la tua situazione specifica. In generale, quando dici che la tua unità USB è visualizzata, significa che scompare da Esplora file. L'unità USB non viene visualizzata in Esplora file di Windows ma può essere visualizzata in Gestione disco? O manca sia da Esplora file di Windows che da Gestione disco? Per renderlo più chiaro, vai su "Questo PC"> "Gestisci"> "Gestione disco" e controlla se è presente l'unità USB. Specifica la tua situazione e scegli i suggerimenti corrispondenti da seguire:

Poiché ci sono molte ragioni per cui un USB non verrà rilevato da un PC, offriamo una serie di soluzioni. Segui questi metodi e recupera l'unità USB mancante senza perdere dati.

Parte 1.  L'unità USB non visualizzata solo in Esplora file di Windows 10

Se l'unità USB viene visualizzata in Gestione disco, significa che Windows può ancora rilevare l'unità. Ma per alcuni motivi, l'USB non può essere visualizzato in Esplora file come previsto. I motivi sono:

  • Problemi con il driver USB
  • Conflitti di lettere di unità
  • Errori del file system 

Le soluzioni variano in base alle cause. Segui la guida per risolvere facilmente il tuo USB problematico.

Situazione 1. L'unità USB non viene visualizzata a causa di problemi con il driver USB

Se c'è qualcosa di sbagliato nel tuo driver USB, l'unità USB non verrà visualizzata in Esplora file di Windows 10 e potrebbe essere visualizzata come spazio non allocato in Gestione disco. Quando l'unità flash USB o il disco rigido esterno USB è spazio non allocato a causa di errori del driver, seguire i metodi seguenti per renderlo nuovamente utilizzabile.

Metodo 1. Aggiornare USB drive driver

  • Aprire “Computer” e selezionare "Proprietà di sistema".
  • Nella barra delle applicazioni a sinistra, cliccare "gestione dispositivo" e poi "USB controllore" cliccare "+". Poi vedrai un punto esclamativo giallo.
  • Fare un clic destro e scegliere "aggiorna driver software", poi selezionare "cercare automaticamente un driver on-line"
  • Aspettare con pazienza e lasciare che il driver è installato e riavviato nel tuo computer. 

Metodo 2. Usare gestione del disco e lasciare che il computer riconoscere USB flash drive

1. Fare clic destro su "Questo PC" e scegliere "Proprietà"> "Gestione dispositivi".

2. Fare clic su "Unità disco", fare clic destro sull'unità USB che non viene visualizzata in Windows 10 e scegliere "Disinstalla dispositivo". (Assicurati di aver selezionato il dispositivo USB corretto.)

3. Nella richiesta di conferma della rimozione, fare clic su "OK". (Attendi pazientemente e lascia che il processo finisca. Se impiega troppo tempo, puoi rimuovere l'unità flash USB dal PC.)

4. Riavviare il computer e ricollegare l'unità flash USB/disco rigido esterno al PC. Dopo il riavvio del computer, il driver verrà installato automaticamente.

Metodo 3. Recuperare dati e creare nuove partizioni

Se la tua USB non viene ancora visualizzata in Windows 10 e viene visualizzata come spazio non allocato in Gestione disco dopo l'aggiornamento o la reinstallazione del driver, ti consigliamo di recuperare i dati dall'unità USB e quindi creare una nuova partizione per renderla pronta per l'archiviazione dei dati .

Se l'USB viene visualizzato in Gestione disco, ma non riesce ad aprire l'unità. È ora di utilizzare il software di ripristino per recuperare i dati. Per recuperare i file dallo spazio non allocato, puoi utilizzare il software di recupero del disco rigido - EaseUS Data Recovery Wizard. Il software di recupero dati EaseUS ti aiuterà a recuperare i file dall'unità USB che si presentano come non allocati in modo efficace. Ti consente di ripristinare i dati da un'unità USB inaccessibile, RAW o formattata e altri dispositivi di archiviazione con pochi semplici clic. Puoi scaricarlo ora e seguire le indicazioni fornite di seguito per ripristinare facilmente i dati dall'unità flash USB.

Generalmente, lo spazio non allocato verrà visualizzato come partizione persa in EaseUS Data Recovery Wizard. Selezionare la partizione corretta e quindi avviare il processo di scansione.

Per recuperare i dati dall'unità USB:

Dopo aver recuperato il tuo prezioso file, ora puoi creare nuove partizioni sul tuo dispositivo di archiviazione e renderlo nuovamente utilizzabile.

Per creare nuove partizioni sull'unità USB:

1. Collegare la chiavetta USB al computer e lanciare EaseUS Data Recovery Wizard.

selezionare la posizione della chiacetta USB

2. Selezionare nella voce Dispositivi esterni l’unità USB, e fare un clic su ‘Scansione’. Il programma inizia subito la scansione per ricercare i file sulla chiavetta.

scansionare la chiavetta USB non riconosciuta

3. Prevedere in anteprima i file e selezionare i file da ripristinare, poi fare un clic sul pulsante ‘Recupera’ per salvarli. Si consiglia di salvarli sull'altra unità di memoria per evitare la sovrascrittura dei dati.

visualizzare in anteprima e recuperare i dati

Dopo aver recuperato il tuo prezioso file, ora puoi creare nuove partizioni sul tuo dispositivo di archiviazione e renderlo nuovamente utilizzabile.

Per creare nuove partizioni sull'unità USB:

Passaggio 1. Aprire "Questo PC", fare clic destro e scegliere "Gestisci"> "Gestione disco".

Passaggio 2. Fare clic destro sullo spazio non allocato e scegliere "Nuovo volume semplice".

Passaggio 3. Seguire la procedura guidata per completare il processo rimanente.

Ora la tua unità USB dovrebbe essere visualizzata in Windows come al solito. È possibile copiare i file ripristinati sulla USB in base alle proprie esigenze.

Siuazione 2. USB non visualizzata in Windows a causa di conflitti di lettere di unità

Se la lettera di unità dell'unità USB è uguale a una delle lettere di unità della partizione del disco rigido del computer, non sarà possibile visualizzarla in Esplora file di Windows. Inoltre, vedrai che l'unità non ha una lettera di unità in Gestione disco. In realtà, è abbastanza semplice risolvere il problema in questo caso. Hai solo bisogno di assegnare una nuova lettera di unità alla tua unità USB.

Passaggio 1. Aprire "Questo PC", fare clic destro e scegliere "Gestisci"> "Gestione disco".

Passaggio 2. Fare clic destro sul volume sull'unità flash USB/disco rigido esterno e selezionare "Cambia lettera e percorso di unità".

Passaggio 3. Nella nuova finestra, fare clic su "Modifica".

Passaggio 4. Assegnare una nuova lettera di unità alla tua USB e fai clic su "OK". 

Situazione 3. USB non visualizzato in Windows a causa di errori del file system

Se l'unità flash USB o il disco rigido esterno presenta errori del file system, vedrai il tuo dispositivo apparire come RAW e il tuo dispositivo diventerà inaccessibile. Qui l'errore del file system si riferisce a un file system non supportato da Windows o un file system danneggiato causato da operazioni errate o formattazione errata. Per riparare il disco rigido con errori del file system, il modo migliore è formattare l'unità per convertire RAW in NTFS o FAT32. In questo modo, assegni un nuovo file system al tuo dispositivo e poi puoi usarlo come preferisci.

Ma aspetta.

Quando formatti l'unità USB, tutti i dati verranno eliminati. Poiché l'unità USB viene visualizzata in Gestione disco, è possibile utilizzare il software di recupero dati EaseUS per estrarre tutti i dati dall'unità prima di formattarla. Il software supporta anche il ripristino del dispositivo RAW. Quindi, segui l'articolo su come recuperare dati dall'unità USB RAW per salvare i tuoi dati in anticipo.

Dopo aver recuperato tutti i dati, è necessario formattare l'unità USB per riconvertire il file system in NTFS o in un altro file system compatibile con Windows, che consente di memorizzare nuovamente i dati.

Passaggio 1. Fare clic destro sull'icona "Start"> digitare gestione computer> fare clic su "Gestione computer".

Passaggio 2. Fare clic su "Gestione disco" nella barra sul lato sinistro, quindi trovare il dispositivo nel visualizzatore di unità.

Passaggio 3. Fare clic destro sull'unità USB, selezionare "Formatta" per formattare direttamente l'unità USB per renderla utilizzabile.

Per evitare problemi di perdita di dati, si consiglia vivamente di eseguire il ripristino dei dati USB per ripristinare i dati dall'unità USB RAW. Ma se hai già formattato, non preoccuparti, questo software di recupero dati può aiutarti a ripristinare i dati prima o dopo la formattazione dell'unità USB.

Parte 2. L'unità USB non visualizzata solo in Esplora file di Windows 10

Se la tua USB non viene visualizzata contemporaneamente in Esplora file di Windows e Gestione disco, i motivi potrebbero essere:

  • Problemi con il driver USB
  • Errore porta/cavo USB
  • Corruzioni fisiche dell'USB

Segui per risolvere facilmente il tuo USB problematico.

Situazione 1. Problemi di driver

Indipendentemente dal fatto che l'unità USB venga visualizzata o meno in Gestione disco, l'USB non mostra il problema causato da driver di dispositivo problematici può essere potenzialmente risolto aggiornando o reinstallando il driver USB. Per i passaggi dettagliati, è possibile fare riferimento ai primi due metodi nell'ultima parte.

Situazione 2. Errore di connessione USB

L'errore di connessione potrebbe essere la causa principale. È un problema hardware che puoi facilmente identificare controllando la connessione USB. In genere, sul computer è presente più di una porta USB. Provane altri sullo stesso computer, passa dalle porte USB anteriori alle porte USB posteriori o collega l'unità USB a un altro computer e verifica se il problema persiste. Allo stesso modo, puoi anche cambiare un altro cavo USB se stai usando un disco rigido esterno.

Situazione 3. Corruzioni fisiche

Se i suggerimenti precedenti non riescono a riparare l'unità USB che non viene visualizzata in Windows, è molto probabile che ci sia un danno fisico o corruzione sull'unità flash USB o sul disco rigido esterno. Questa è la situazione più difficile e l'unico suggerimento per te è inviare l'unità USB per la riparazione manuale.

Conclusione

Quando un'unità flash USB non viene visualizzata sul PC Windows, significa che il computer non è riuscito a leggere l'unità USB. Pertanto, per visualizzare un'unità USB, è necessario rendere nuovamente leggibile l'USB. Ci sono molti metodi per visualizzare sul PC un'unità USB non riconosciuta: aggiornare il driver flash USB, cambiare la lettera dell'unità, utilizzare lo strumento di gestione del disco integrato di Windows per rilevare l'USB e altro ancora. Spero che uno di loro possa essere utile per riparare la tua unità USB.

 Versione Win

Tasso di recupero: 97,3%

Versione Mac

Recuperare in 3 passaggi