> Soluzioni > Recupero di Storage > Il disco rigido esterno continua a scollegarsi e ricollegarsi in Windows

Il disco rigido esterno continua a scollegarsi e ricollegarsi in Windows

Il disco rigido esterno continua a scollegarsi e ricollegarsi durante la copia o il trasferimento di file. Abbiamo identificato le cause del problema e le eventuali soluzioni per voi, la connessione interrotta rischia di rovinare i dati salvati sull'unità. Se siete vittime della perdita di dati, provate EaseUS Data Recovery Wizard per il recupero completo dei dati nel disco rigido.

 Versione Win

Tasso di recupero: 97,3%

Versione Mac

Recuperare in 3 passaggi

24/07/2020 Modificato da Lucas in Recupero di Storage

Come recuperare i dati da un’unità di archiviazione in modo gratis

‘Il mio hard disk esterno Seagate continua a scollegare e poi ricollegare casualmente al computer. Non ho notato il problema fino a quando Windows 10 mi ha chiesto di formattare l’unità prima di poter utilizzarla. Cosa devo fare? Non vorrei farlo perché è piena del mio backup di dati importanti’.

Il backup è il compito primario quando un’unità esterna ha un problema di connessione con il computer. Tuttavia, se si sono verificati errori, soprattutto con il messaggio di errore che dice di formattare il disco, oppure dice che il disco non è accessibile, è arrivato il momento di recuperare i dati nel disco rigido. EaseUS Data Recovery Wizard è un programma di recupero dati che viene applicato per ripristinare i dati persi o inaccessibili in caso di unità che si scollega e ricollega casualmente.

Consiglio: Non formattare il disco rigido o l’unità USB finché non avete ritrovato tutti i dati. La procedura per il recupero di dati con il programma di EaseUS si svolge solo in tre fasi.

Passo 1. Scaricare e installare il software di recupero dati - EaseUS Data Recovery Wizard, e collegare il hard disk esterno al computer. Questo dispositivo esterno viene mostrato sulla pagina principale del software, selezionarlo e cliccare “Scansione”.

lanciare software di recupero dati sul computer

Passo 2. La scansione contribuisce a cercare file o dati attuali e persi sul hard disk esterno, il che richiede un po’ di tempo, si prega di attendere per un attimo.

scansionare il hard disk esterno per cercare file persi

Passo 3. Il risultato della scansione visualizzato dal programma EaseUS, basta trovare quelli che hai bisogno e recuperarli facendo clic sul pulsante “Recupera”.

recuperare file persi

Anche se la connessione instabile dell’unità esterna non causerà sicuramente una perdita di dati, ma è necessari prestare attenzione. Eseguire il backup dei dati il più presto possibile. EaseUS Todo Backup Free è il programma ideale per questo lavoro.

Come risolvere il problema dell’unità casualmente scollega e ricollega al computer

Abbiamo raccolto alcune soluzione praticabili che dovrebbero risolvere il problema della connessione instabile, per ridurre il rischio e la preoccupazione di rovinare i dati sul disco, è necessario recuperare i dati persi seguendo la guida della prima parte del post, ed effettuare un backup completo anche se i dati sono attualmente sicuri.

Concentriamoci sulle soluzione, che possono essere applicabili nella maggior parte dei casi riportati:

  • L’unità esterna continua a scollegarsi durante la copia o il trasferimento di file
  • Il disco rigido interno/unità USB esterna continua a scollegarsi e ricollegarsi
  • L’unità non viene visualizzato, non è accessibile, non è inizializzato dopo la disconnessione casuale
  • È necessario formattare il disco per poterlo utilizzare, o non si dispone l’autorizzazione ad eseguire l’azione, l’accesso è negato

1. Collegare a un’altra porta USB

Sul computer portatile o desktop, ci dovrebbe essere più di una porta USB, quindi si può provare a collegare l’unità esterna all'altra porta USB fino a quando il problema non si succede più.

Dicono che alcuni dispositivi con USB 3.0 vengono facilmente influenzati dal Windows 10, ma i proprietari possono evitare il problema mettendo l’unità su una porta USB 2.0. 

2. Disattivare la sospensione selettiva USB

La tensione di alimentazione insufficiente è un altro fattore che causa il problema. La maggior parte delle persone non sanno che il computer è di solito configurato per spegnere i dispositivi collegando con porta USB dopo un certo tempo per risparmiare l’energia. Per risolvere il problema indesiderato, è possibile sospendere la funzione di risparmio energetico predefinita.

a. Navigare alle Impostazioni di Alimentazione e sospensione.

b. Entrare nella voce Impostazioni di risparmio energia aggiuntive, nelle Opzioni risparmio energia, scegliere Modifica impostazioni di sospensione del computer, poi fare un clic su Cambia impostazioni avanzate risparmio energia.

c. Andare alle Impostazioni USB > Impostazione sospensione selettiva USB, impostarla come Disabilitata. Poi Applicare la modifica.

Disattivare la sospensione selettiva USB per riparare l'errore l'unità USB esterna continua a scollegarsi e ricollegarsi

3. Non consentire il computer di spegnere il dispositivo

a. Premere il tasto Windows + X, nel menu scegliere la Gestione dispositivi.

b. Navigare alla voce Controller USB (Universal Serial Bus) > Generic USB Hub.

c. Passare alla scheda Risparmio energia e deselezionare la casella ‘Consenti al computer di spegnere il dispositivo per risparmiare energia.

d. Dare OK per applicare la modifica.

non spegnere il dispositivo per risparmiare energia

4. Disattivare Il supporto USB legacy

Questa risoluzione dei problemi è molto utile per i computer con entrambe le porte USB3.0 e USB 2.0.

a. Aprire la Gestione dispositivi, individuare il disco esterno e fare doppio clic su di esso.

b. Passare alla scheda Criteri e scegliere l’opzione Prestazioni migliori, poi selezionare la casella Attiva cache in scrittura sul dispositivo per migliorare le prestazioni del sistema.

c. Individuare e disinstallare il driver di Controller host Intel(R) USB 3.0 eXtensibile.

disabilitare il supporto USB legacy per risolvere il problema di casualmente scollegare e ricollegare

5. Controllare gli errori della partizione del disco

Infine, si potrebbe anche essere in grado di risolvere il problema attraverso un controllo e una riparazione dei settori danneggiati del disco rigido. Se il numero dei settori danneggiati di un disco è troppo elevato, il che può causare un problema di connessione instabile. Per controllare gli errori in Windows, lo strumento integrato è la scelta ideale.

a. Aprire ‘Questo PC’, fare un clic con il tasto destro del mouse sull'unità che si desidera controllare e scegliere ‘Proprietà’.

b. Nella scheda Strumenti, fare un clic su Controlla nella voce Controllo errori.

c. Viene visualizzata la finestra di dialogo di controllo errori, e selezionare una delle opzioni per controllare e riparare l’unità.

d. Fare un clic su Analizza unità oppure Analizza e ripristina l’unità.