Windows 11 Aggiornamento | Convertire MBR in GPT senza Eliminare Partizioni

Anna

Anna 19/07/2021 Modificato Gestione della Partizione

 
 

Sommario:

Microsoft ha annunciato che rilascerà una nuova versione di Windows - Windows 11, la Sun Valley. Molti utenti sono attratti dalle migliori performance del nuovo sistema e desiderano quindi aggiornare i loro computer. Comunque, Windows 11 richiede la modalità d'avvio UEFI. In questo articolo, ti diremo come verificare lo stile della tua partizione e come convertire da MBR in GPT prima di aggiornare Windows 11.

CONTENUTO DELLA PAGINA:

Il 24 Giugno 2021, il CPO di Microsoft Panos Panay ha annunciato che verrà rilasciata una nuova versione del sistema operativo di Windows, Windows 11. Inoltre, la versione beta trapelata online mostra un'interfaccia utente differente e performance migliori.

Svariati utenti hanno cercato di aggiornare i loro computer. Ma a differenza degli aggiornamenti di Windows 10, Windows 11 possiede determinati requisiti hardware. Qui in basso una tabella che li riporta. Verifica se il tuo computer è in grado di aggiornarsi a Windows 11.

Windows 11 convertire disco in GPT

Windows 11 MBR o GPT? | Requisiti Hardware per Windows 11

Componenti Requisiti Minimi
Processore Processore compatibile 64-bit (x86-64 o ARM64) con almeno 1 GHz di clock rate e almeno 2 core
    Memoria (RAM) Almeno 4 GB
Spazio su Disco Almeno 64 GB
Firmware Sistema UEFI
Sicurezza Avvio Protetto abilitato di Default
TPM 2.0
Scheda Grafica Compatibile con DirectX 12 o successivi con driver WDDM 2.0
Display Display ad Alta Definizione (720p) più ampio di 9", 8 bit per profondità di colore
Connessione Internet e Account Microsoft Connessione Internet e Account Microsoft richiesti per completare i setup.

Come puoi vedere Windows 11 richiede il firmware di sistema UEFI. Cos'è UEFI? Nella prossima sezione ti daremo la risposta.

Che cos'è UEFI e come si verifica lo stile della partizione?

UEFI è l'acronimo di Unified Extensible Firmware Interface. E' stato introdotto la prima volta con Windows Vista Service Pack 1 e Windows 7 nel 2007 ed è diventato il firmware di sistema di default dei computer negli ultimi anni. I motivi per i quali UEFI si oppone al BIOS (Basic Input-Output System) sono il fatto che supporta gli hard disk di oltre 2.2 TB e che ha migliorato velocità di accensione e spegnimento del computer.

Computer con UEFI possiedono GPT (Guid Partition Table). Comparato allo stile di partizione MBR, GPT è più flessibile e possiede una migliore compatibilità con gli hardware moderni. Il vantaggio più grande del GPT è che non possiede limiti sulla grandezza del disco e sulle partizioni che possono creare gli utenti. Sui dischi MBR si possono creare massimo 4 partizioni mentre sui dischi GPT gli utenti ne possono creare massimo 128.

Poiché l'aggiornamento a Windows 11 richiede una partizione GPT, se non sei a conoscenza dello stile della partizione del tuo disco, segui gli step successivi per verificare.

Passo 1. Clicca col tasto destro sull'icona di Windows e selezione Gestione Disco.

Passo 2. Nella finestra della Gestione del Disco, clicca col tasto destro sul disco da verificare, e clicca su Proprietà.

Cliccare su Proprietà

Passo 3. Si aprirà la finestra delle Proprietà del dispositivo. Clicca sulla tabella Volumi, qui puoi verificare lo stile della partizione.

nella tabella Volumi verificare lo stile della partizione

Solo in caso di partizione GPT potrai aggiornare a Windows 11. Ma non preoccuparti se lo stile di partizione dovesse essere MBR, puoi convertirlo in GPT.

2 modi per convertire MBR in GPT su PC Windows

Oltre all'aggiornamento a Windows 11, se il tuo disco dovesse essere più grande di 2 TB potresti dover convertire MBR in GPT per utilizzare più spazio possibile. Sui PC Windows esistono diverse scelte. Sia gli strumenti preinstallati di Windows che software di terze parti possono risolvere il problema.

Qui esporremo due metodi per la conversione. Uno è il più facile e il più sicuro - utilizzare EaseUS Partition Master, e l'altro è Gestione Disco.

Metodo 1. Convertire MBR in GPT utilizzando EaseUS Partition Master

Creato per gli utenti al fine di gestire al meglio le partizioni dei dischi, EaseUS Partition Master incontra alla perfezione le necessità di chi vuole convertire MBR in GPT. Ancora più importante, con questo programma non c'è bisogno di eliminare partizioni. Ciò significa che non c'è perdita dati se converti MBR in GPT utilizzando EaseUS Partition Master.

Scaricalo subito, e segui la guida qui in basso per vedere come utilizzarlo.

Passo 1. Scarica e avvia EaseUS Partition Master sul tuo computer Windows

installare EaseUS Partition Master

Passo 2. Clicca col tasto destro sul disco che vuoi convertire e seleziona "Converti in GPT".

convertire MBR in GPT

Passo 3. Quindi, trova e clicca su "Esegui 1 operazione" sulla barra degli strumenti e seleziona "Applica" per iniziare la conversione.

salvare la modifica

Metodo 2. Convertire MBR in GPT utilizzando Gestione Disco

In Gestione Disco, gli utenti sono in grado di estendere, restringere, eliminare e formattare volumi e dischi. Puoi anche convertire le tue partizioni da MBR in GPT. Ma sappi che con questo metodo avrai bisogno di cancellare ogni partizione sul disco. Significa che perderai tutti i dati. Ricorda di creare un'immagine del sistema attuale prima di agire.

Se hai fatto il backup, segui questi passi.

Passo 1. Clicca col tasto destro sull'icona di Windows e seleziona Gestione Disco.

aprire Gestione Disco

Passo 2. Nella finestra di Gestione Disco, clicca col tasto destro sui volumi interessati, seleziona Elimina Volume. Ripeti questa operazione per eliminare ogni volume.

eliminare volume nel nella Gestione Disco

Passo 3. Quando l'intero disco verrà mostrato come spazio non allocato, clicca col tastod estro sul disco e seleziona Converti in GPT.

Convertire il disco in GPT nella Gestione Disco

Convertire lo stile di partizione non è l'ultimo passaggio. Dopo averlo fatto, hai bisogno di cambiare anche la modalità d'avvio in UEFI. Prima, vorremmo mostrarti come verificare se il computer utilizza UEFI o BIOS.

Come verificare la modalità d'avvio del tuo computer?

Passo 1. Premi Windows + R contemporaneamente. Digita MSInfo32 nella finestra Esegui e clicca Invio.

verificare la modalità di avvio - digitare MSInfo nella finestra Esegui

Passo 2. Questa operazione aprirà la finestra delle Informazioni del Sistema. Trova la modalità BIOS, e controlla se mostra UEFI o Legacy.

verificare la modalità BIOS per Win 11

Se la modalità d'avvio del pc è UEFI, apparirà uguale. Se la modalità d'avvio è BIOS, apparirà come Legacy.

Come trasformare la modalità d'avvio in UEFI?

Segui questi step per trasformare la modalità d'avvio. Questo procedimento non toccherà i tuoi dati.

Passo 1. Spegni e riavvia il computer.

Passo 2. Continua a premere F2 finché non apparirà la schermata di configurazione del BIOS.

Passo 3. Seleziona Avvio, sotto avvio utilizza le frecce per selezionare la modalità UEFI e premi Invio.

Passo 4. Per salvare i cambiamenti e uscire dalla schermata, premi F10.

convertire la modalità di avvio in UEFI

Come abilitare l'Avvio Protetto su Windows?

Dopo aver cambiato la modalità d'avvio in UEFI, devi fare un'altra cosa, ossia abilitare l'Avvio Protetto. È un altro requisito minimo per gli utenti che desiderano aggiornare a Windows 11.

Passo 1.Cerca Avvio Avanzato nella barra di ricerca di Windows. Dunque seleziona Modifica le opzioni di Avvio Avanzato.

cambiare opzioni di avvio avanzato

Passo 2. Nella finestra che si apre, trova Ripristino > Avvio avanzato. Clicca su Riavvia ora.

Cliccare sul pulsante Riavvia

Passo 3. Il tuo computer si riavvierà con la seguente schermata, clicca su Risoluzione dei Problemi.

selezionare l'opzione Risoluzione dei Problemi

Passo 4. Sotto Risoluzione, seleziona opzioni avanzate.

selezionare opzioni avanzate

Passo 5. Seleziona Impostazioni del Firmware UEFI.

selezionare Impostazioni del Firmware UEFI

Passo 6. Dopo aver cliccato, il sistema si riavvierà o ti verrà chiesto il riavvio. Clicca su Riavvia, si avvierà in Modalità BIOS e vedrai un'impostazione differente.

Passo 7. Sotto le impostazioni BIOS, clicca su Sicurezza.

Passo 8. Utilizza le frecce per selezionare l'opzione di avvio protetto, e imposta avvio protetto su Abilitato.

abilitare l'opzione di avvio protetto

articolo relativo

UEFI vs. BIOS: Qual è la differenza e quale è meglio?

Si spera che questo articolo possa aiutarti a comprendere UEFI e BIOS, quale firmware di scheda madre dovresti usare, e come controllare se il tuo computer utilizza UEFI o BIOS.

cos'è UEFI

Converti lo stile di partizione in GPT prima di aggiornare a Windows 11!

Il nuovo Windows 11 supporta solo la partizione GPT e l'avvio UEFI. In quest'articolo presentiamo due modi per convertire il disco. Ti suggeriamo caldamente di utilizzare EaseUS Partition Master poiché non provocherà alcuna perdita dati. Dopo che avrai convertito il disco, ci sarà solo un ulteriore passo da seguire che è cambiare la modalità d'avvio in UEFI. Puoi trovare la guida dettagliata del procedimento in questo articolo. Seguila passo per passo e riuscirai a convertire con successo MBR in GPT.

Video Tutorial

gestione partizioni

Come partizionare un disco rigido su Windows 10/8/7

Come possiamo aiutarti

Trova le risposte alle domande più comuni.