background

EaseUS Disk Copy

Utilità sicura e professionale di clonazione del disco per creare una copia completa del disco rigido.

  • Clona un vecchio disco su uno nuovo.
  • Clona un disco piccolo in uno grande.
  • Aggiorna il disco rigido a un SSD più avanzato.
Acquista Adesso 19,90 €

Cambia HDD/SSD senza perdite

  Scarica Gratis

Supporta Windows 11/10/8/7

Sommario dell'Articolo

Clonare un HDD su SSD con Linux senza dover installarlo nuovamente | Metodi affidabili 2022

Anna
0 Visualizzazioni 0 minuti di lettura

Esiste un modo affidabile per clonare Linux da un HDD su un SSD?

Sono milioni gli utenti che ancora usano il sistema operativo Linux, anche se a conti fatti le applicazioni per Linux sono molte meno. Se per esempio un utente Linux volesse clonare il sistema operativo da un HDD su un SSD, è difficile trovare un software compatibile con Linux per clonare il disco.

Allora come puoi clonare Linux su SSD? Per semplicità, ti indicheremo due modi efficaci: EaseUS Disk Copy e il comando dd.

Compara EaseUS Disk Copy Comando dd
Utenti Utente medio e esperto Esperto
Percentuale di successo nella clonazione 100% Non garantita (un uso scorretto può portare alla cancellazione dei dati sul disco).
Gratuito o a pagamento? A pagamento Gratuito

Di regola, un utente esperto consiglierà di clonare Linux con il comando dd. Ma a un utente medio, come può essere chi legge questo articolo, si può richiedere di conoscere la funzione di ogni singolo comando?

Sebbene non progettato per Linux, EaseUS Disk Copy supporta il sistema Linux e può essere un valido sostituto al comando dd. Il software è facile e veloce da usare e non richiede processi complessi per trasferire i contenuti da un disco all'altro, bastano pochi click.

Acquista Adesso 19,90 €

Cambia HDD/SSD senza perdite

  Scarica Gratis

Supporta Windows 11/10/8/7

Metodo 1 per clonare il disco Linux su SSD - EaseUS Disk Copy

EaseUS Disk Copy è un software per la clonazione del disco molto efficace, e supporta la clonazione totale di HDD e SSD, permettendoti di:

easeus disk copy - clona un hard drive linux in un ssd

  • Copiare facilmente da HDD a SSD senza dover reinstallare.
  • Aggiornare l'hard drive Linux ad uno con maggiore capienza, o passare da un vecchio hard drive ad uno nuovo.
  • Sostituire un hard drive danneggiato con uno funzionante.
  • Funzione sector-by-sector che permette di copiare il disco intero su SSD così da avere due drive identici.

Senza dubbio EaseUS Disk Copy dovrebbe essere la tua prima scelta, la migliore, se hai bisogno di copiare un HDD Linux in SSD. In questo articolo ti seguiremo passo passo nel processo di clonazione di Linux nel nuovo SSD.

Come clonare un HDD Linux su SSD con EaseUS Disk Copy

L'intero processo di clonazione dell'hard drive Linux si completa in soli quattro step:

  1. #1. Pulizia dell'hard drive d'origine (facoltativa)
  2. #2. Connetti l'hard drive d'origine e l'SSD di destinazione al desktop o computer portatile
  3. #3. Inizializzazione dell'SSD (facoltativa)
  4. #4. Avvia il processo di clonazione dell'hard drive Linux con EaseUS Disk Copy

La pulizia dell'hard drive è necessaria per ridurre quanto più possibile lo spazio su disco che verrà utilizzato sul nuovo SSD, che avrà le stesse caratteristiche del vecchio hard drive. Rimuovendo file indesiderati o spazzatura di grandi dimensioni, ti aiuterà a mantenere funzionale il nuovo SSD. Successivamente, devi collegare entrambi i drive ad un computer Windows; se hai un desktop, ti sarà possibile collegarli direttamente alle porte con con un cavo da SATA a USB. Per il computer portatile, invece, avrai necessariamente bisogno di un cavo esterno per collegare il nuovo SSD. Se non l'hai fatto ancora, ti consigliamo di inizializzare l'SSD così da permettere al tuo computer di riconoscerlo immediatamente e senza problemi.

E ora non ti resta che clonare Linux sul nuovo SSD:

Acquista Adesso 19,90 €

Cambia HDD/SSD senza perdite

  Scarica Gratis

Supporta Windows 11/10/8/7

Video Tutorial - Clonazione da HDD a SSD

Il tutorial di clonazione EaseUS Disk Copy qua sotto è valido anche per clonare Linux su SSD.

Guida passo passo:

Passo 1. Estrai l'hard drive dal tuo computer Linux e connettilo, insieme al nuovo SSD, ad un altro computer Windows con EaseUS Disk Copy già precedentemente installato.

Passo 2. Apri EaseUS Disk Copy e clicca su "Modalità del disco" per selezionare l'hard drive Linux. In basso a sinistra spunta l'opzione per la copia settore per settore, che ti permette di clonare l'EXT Linux su SSD mantenendo la stessa configurazione dell'originale. Clicca su "Avanti" per continuare.

Seleziona il disco d'origine da clonare

Passo 3. Seleziona l'SSD su cui vuoi copiare il vecchio disco e fai "Avanti". Clicca "Si" sul messaggio del programma per la sovrascrittura dei dati nel disco di destinazione.

Seleziona il disco di destinazione - il nuovo HDD/SDD su cui copiare il disco

Passo 4. Scegli tra "Adatta al disco", "Copia come sorgente" o "Modifica la disposizione" per impostare la configurazione del disco. Noi consigliamo "Adatta al disco".

  • "Copia come sorgente" copierà lo stesso layout e partizioni del disco di origine sul disco di destinazione.
  • "Modifica la disposizione" ti permette di configurare manualmente il layout del disco di destinazione e le partizioni.
  • Se il disco di destinazione è un SSD, spunta l'opzione apposita per SSD.

Clicca su "Procedi" per avviare il processo di clonazione di Linux sul nuovo hard drive.

Clona o copia il disco sul nuovo disco di destinazione

Per maggiori approfondimenti:

Metodo 2 per clonare un hard drive Linux su SSD con il comando dd

Cos'è il comando 'dd' su Linux? Per farla breve, 'dd' è una linea di comando utility per sistemi operativi Unix e simili, che ha come principale funzione quella di convertire e copiare file. Su Unix, driver dispositivi per hardware (come per esempio hard disk) e file del device speciali (come /dev/zero e /dev/random) compaiono nel file system come file normali. Purché tu conosca bene i comandi 'dd' essenziali e i loro processi, sarai in grado, in più o meno una ventina di passaggi, di copiare il SO Linux e i vari programmi da un drive all'altro.

Passaggi per clonare un hard drive Linux:

# init 0
ok boot
# dd if=/dev/rdsk/c0t0d0s2 of=/dev/rdsk/c0t2d0s2 bs=128k
# fsck /dev/rdsk/c0t2d0s2
# mount /dev/dsk/c0t2d0s2 /mnt
# cd /mnt/etc
# vi vfstab
(Modifica le entries per il nuovo disco)
# cd /
# umount /mnt
# init 0
# boot disk2 -s
# sys-unconfig
# boot disk2

Conclusione

In questo articolo ti abbiamo presentato due soluzioni per permetterti di clonare Linux. Il secondo metodo che riguarda il comando 'dd' è più complesso, ma comunque efficace. Se non sei un utente esperto, riteniamo che utilizzare un software per la clonazione del disco sia migliore, grazie alla sua interfaccia più intuitiva e i pochi passaggi necessari.